Cerca

RITMO RIVOLUZIONARIO

Un brano per sostenere le spese legali degli attivisti No Muos



Nel processo in corso (uno dei tanti) contro il movimento No Muos il giudice ha ammesso la richiesta del governo di un eventuale risarcimento danni.“Una linea che potrebbe fare proseliti. «A dicembre c’è un altro grande procedimento, il cosiddetto maxiprocesso – commenta l’avvocato D’Alessandro – e se il tribunale ha accettato questa richiesta, il timore è possano essercene altre in futuro».”


leggi l'articolo di Meridonews


SCARICANDO IL BRANO “RITMO RIVOLUZIONARIO” I SOLDI RICAVATI ANDRANNO TUTTI PER PER LE SPESE LEGALI DEL MOVIMENTO NO MUOS.



0 visualizzazioni
Il figlio di Abele

Giacomo

Sferlazzo